Comunicare la CSR

Grande successo per il Salone CSR

Quest’anno il Salone è stato cambiamento, coesione, competitività: ve lo raccontiamo in tre minuti! I volti dei partecipanti, gli eventi, le attività di networking, le promesse green dei visitatori.
Un grande successo che ha visto l’attiva partecipazione di pubblico e relatori.

Alcuni numeri:

5000 presenze
250 relatori
Per 4 giorni dal 3 al 6 ottobre nei trend […]

Eticlab al Salone della CSR e dell’Innovazione sociale

Anche quest’anno ETICLAB partecipa al Salone della CSR, che si terrà il 4 e 5 ottobre all’Università Bocconi,  il più importante e seguito evento nazionale sui temi dell’Innovazione Sociale e della Sostenibilità.
Nell’edizione 2016 si concentrerà su tre parole chiave: cambiamento, coesione, competitività, per cercare di comprenderei mutamenti in atto e individuare i fattori che possono contribuire […]

  • Permalink Gallery

    La tappa genovese de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale

La tappa genovese de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale

Il 18 marzo dalle 9 e 30 alle 17 e 30 presso il Palazzo della Maridiana si terrà la seconda edizione della tappa genovese de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale.

consulta il programma

iscriviti

Scarica il comunicato stampa

Progetto Design Solidale dalla co-progettazione allo sbocco sul mercato

CS Design Solidale_31 03 2015 DEF

Una mostra – seminario – convegno presso la Facoltà di Architettura a Genova – 31 marzo

La Bottega Solidale presenta i risultati del Progetto Design Solidale, un’esperienza di collaborazione di artigiani tunisini e rwandesi e designer italiani.

Eticlab tra i partner del progetto.

CS Design Solidale_31 03 2015 DEF (1)

Alfabetizzazione aspettando il Salone…

Un sintetico vademecum delle parole chiave, con le loro definizioni, che caratterizzeranno il Salone della CSR e dell’innovazione sociale in programma a Genova il 20 marzo.

Sacricalo o ritirane una copia direttamente all’ingresso del Salone

Come comunicano le “slow brand”?

Lo racconta tra le altre cose il nuovo libro di Patrizia Musso che sarà presentato il 7 ottobre al Salone della CSR e dell’innovazione sociale. Come si diventa slow brand? Il testo vuole indagare questo tema, che sembra capace di rispondere in modo responsabile ed efficace alle esigenze socio-economiche del momento.

http://csreinnovazionesociale.it/index.php/programma/7-ottobre/item/306-presentazione-libro-slow-brand

L’università e la comunicazione della CSR

Il tema della comunicazione della sostenibilità attira l’interesse del mondo universitario
Il Centro Arthur W. Page per l’integrità nelle comunicazioni pubbliche, un’unità di ricerca del Collegio delle Comunicazioni dell’università statale della Pennsylvania, ospiterà l’Iniziativa per la Comunicazione della Sostenibilità (SCI). I fondi sono stati ottenuti da due ricercatori del Centro Page – Denise Bortree, professore associato […]

  • Permalink Gallery

    Vi presentiamo i 4 top trends 2014 a livello internazionale nella comunicazione della CSR

Vi presentiamo i 4 top trends 2014 a livello internazionale nella comunicazione della CSR

C’è chi sceglie di comunicare a gran voce e costruire maxi campagne su dati molto fumosi, chi invece agisce concretamente scegliendo di fare senza comunicare… difficile trovare un corretto bilanciamento tra dire e fare e nel modo di comunicare a consumatori spesso già un po’ disillusi. Ecco i 4 trend evidenziati da 30 esperti […]

La trasparenza della filiera può essere anche divertente

Ecco come un’azienda francese ha efficacemente trasmesso i valori legati alla cura della propria filiera attraverso un sito web dedicato. Un approccio coraggioso nel tono divertente, ma coerente con le scelte aziendali molto serie in merito alla CSR.

LINK – les2vaches.com

  • Permalink Gallery

    Al bando la comunicazione del “junk food” dalle scuole americane

Al bando la comunicazione del “junk food” dalle scuole americane

Per sostenere la diffusione di una corretta alimentazione, soprattutto nelle fasce giovani della popolazione, Michelle Obama sostiene la messa al bando di ogni comunicazione pubblicitaria relativa a prodotti così detti “junk food” (come snacks, bevande gassate etc) all’interno delle scuole americane. Fortunatamente, almeno per ora, la comunicazione di qualsivoglia marca non è ufficialmente presente […]